Cerca

Sul Papa e i Mussulmani

Caro Direttore: Ho venduto tempo fa un appartamento ad un mussulmano, si stava laureando in medicina e faceva il camionista come lavoro. La moglie era fisioterapista ed avevano un figlio che andava alle elementari. Il suo datore di lavoro ha garantito per lui in banca per il mutuo tanta era la fiducia che nutriva per lui. Io sono stato pagato regolarmente fino all'ultimo centesimo e di questo non avevo dubbio visto che la persona era seria e meritevole di fiducia. Ho poi saputo che al suo paese la sua famiglia era benestante, possedeva cascine e terreni. Cosa voglio dire con questo? Voglio dire che chi generalizza nel condannare ciecamente delle persone, siano mussulmani o buddisti o di altre religioni non fa un buon servizio per la convivenza pacifica dei popoli della terra. Papa Francesco ha ragione e io mi associo: "siamo tutti fratelli". (P. S. Anche Caino e Abele lo erano e noi non possiamo giudicare ne l'uno ne l'altro, ci ha già pensato Dio).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog