Cerca

siamo ai ricatti...

Siamo alle solite un giorno si alzano e danno la colpa del debito pubblico agli italiani. Ma stavolta addirittura Letta,in Uzbekistan dichiara che se cade il governo, tutte le tasse ci arriveranno addosso raddoppiate come se fosse un divertimento ascoltarlo! Ben ci sta? Ma che ci faccia il favore piuttosto di dire chiaro e forte a tutti quelli del suo PARTITO come stanno le cose. Sono anni che parlano solo di elezioni, primarie etc. tutte chiacchere e feste dell'Unità. Mai dico mai che abbiano un piano, che facciano un accordo con qualcuno per migliorare la vita degli italiani ...e sì che noi fessi li strapaghiamo pure bene! Perciò tu Letta non alzare la voce con noi, non minacciare il popolo,tu puoi fare tutto o quasi, ma se non ti senti ...esci di scena, in silenzio per favore, senza minacce o ricatti. paolo 1 misano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog