Cerca

dagli al cristiano

Dagli al cristiano ! Oggi è il 15 agosto, per quello che devo dire non fa storia, ma ieri era S. Alfredo e domani S. Rocco e così via, per tutti i giorni dell'anno; 3 miliardi di cristiani ricordano, rispettano, onorano almeno un martire ogni giorno. Ma che tipo di bestia è "il cristiano", che venera, ricorda, onora tutti questi delinquenti ? Eh sì perché se il Capo dello Stato dice e tutti mi pare lo ritengono giusto ed ovvio: " le sentenze passate in giudicato si rispettano e vanno eseguite", noi tutti, per diciassette secoli, miliardi e miliardi di "impuniti" sobillati dalla Chiesa, pensiamo il contrario, si perché tutti quei martiri sono stati condannati da giudici integerrimi, che hanno rispettato e preteso di fare rispettare le leggi, con sentenze passate in giudicato, al massimo della pena; giudici della Nazione più civile allora esistente, "la patria del diritto". Come la mettiamo: o per 17 secoli, tutti noi, siamo stati plagiati oppure anche Napolitano è un uomo e come tale, a volte, dice "cavolate" e 60 milioni di altri uomini ci cascano perché le dice Lui che ci rappresenta tutti. Per 3 secoli, i giudici di Roma, hanno condannato decine di migliaia, centinaia di migliaia di uomini e donne ai supplizi peggiori e più infamanti in nome della legge, degli dei, del popolo, del capo dello stato; Per 15 secoli e più la Chiesa cattolica ha condannato decine di migliaia, centinaia di migliaia di uomini e donne ai supplizi peggiori e più infamanti in nome della legge, di Dio, del Papa, vuoi perché la pensavano diversamente (eretici), o perché posseduti dal Demonio (Santa inquisizione), ma i loro nomi non sono sui nostri calendari, nessuno li ha riabilitati, loro si che sono rimasti delinquenti, dagli al cristiano ! Ed ancora, decine, migliaia forse, di uomini e donne non normali, eccezionali, dotati di intelletto superiore alla media, sono stati condannati da giudici integerrimi e ligi alle leggi a morte o all'oblio o a dichiarare il falso per salvarsi la vita e, a mio parere, queste sono state le sentenze passate in giudicato più deleterie per l'Umanità intera, perché quei GIUDICI ci hanno condannati, noi tutti, all'ignoranza al non progresso, alla bestialità. Io addebiterei anche i 10 e passa milioni di ebrei trucidati pochi decenni fa ai Giudici, si perché è un nome della giustizia, delle leggi razziali fatte rispettare da giudici integerrimi, con sentenze passate in giudicato, che interi popoli hanno ritenuto giusto che una tale porcheria accadesse. Mio Dio come la mettiamo adesso ? Nel nostro Paese, giudici ed inquisitori, hanno avuto ed hanno potere infinito ed insindacabile: possono perfino, impunemente, affamare il popolo ( pur guadagnando uno sproposito, centinaia di migliaia di euro l'anno, in una epoca storica di disoccupati e sottoccupati), hanno osato far causa allo Stato che riduceva loro come a tutti coloro che, lavorando per lo Stato stesso, percepiscono redditi esagerati, di un solo 20% i loro stipendi e si sono dati ragione da soli, con sentenza passata in giudicato. Come semplice cittadino odio le sopraffazioni, i privilegi, le caste, le impunità, non perché a me mancano, ma perché diminuiscono la mia dignità, la mia libertà, la minano ed è dai tempi di Pericle che per me cittadino la libertà e la dignità valgono più di tutto il resto. GUARDIAMOCI TUTTI DALLE SENTENZE PASSATE IN GIUDICATO Come fare ? A mio avviso serve un “Tribunale del Popolo”, serve che i giudici possano essere giudicati per il loro operato, ma non da loro stessi, da un Tribunale del Popolo; un Tribunale che possa decidere non della vita, non della libertà, non dei beni, ma se Tizio ha il diritto di giudicare o no, o se deve cambiare mestiere, perché lavora poco, perché si è incaponito, perché costa troppo, perché ha un teorema e non ragiona d'altro, perché per portarlo avanti, per dimostrarlo si e associato con altri Giudici, insomma perché non è utile anzi è dannoso per la Collettività. Occorre anche, a mio avviso, aver fede nelle statistiche, considerarle prove inconfutabili. 1000 accertamenti per un solo cittadino, centinaia di milioni spesi di denaro pubblico per "spionare", anche nel letto, un cittadino, centinaia di milioni spesi di denaro pubblico per condannare un cittadino per 4 milioni di evasione anche se quel cittadino ne ha pagati più di 1000 ( meno del 5 x 1000, quello che ogni uno di noi può destinare ad una associazione bocciofila), Per Dio, ma e' possibile che 60 milioni di cittadini e penso tutti e 60 milioni siano così ciechi, schierati, ignoranti, disinformati per non leggere in questa statistica l'unica verità possibile: È un pacco confezionato per tutti noi cittadini, è un monito, è un avvertimento (come se c'è ne fosse stato bisogno), nessuno di noi è libero, salvo, immune al loro potere: guai se ti prendono di mira. Scusa se non mi firmo, un cittadino spaventato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog