Cerca

E adesso basta

Egregio Direttore la fortuna dei nostri politici e della fazione politicizzata di certi giudici(che si sentono al di sopra del popolo) e che noi Italiani siamo un popolo di PECORONI. Ci rubano i nostri soldi (stipendi vitalizi ecc) ci impongono la fame, ci raccontano frottole ,permettono che i nostri militari vengano sequestrati ( caso Marò), che le nostre forze dell'orine vengano sputate in faccia da piccolo delinquenti ( vedi TAV), ci fannno invadere da chiunque,perchè di invasione si tratta.. (Libici,Egiziani,Senegalesi,Tunisini ecc.ecc) mentre il resto della nostra Europa se ne sbatte e dice arrangiatevi.. Sempre questi poveretti entrano nelle nostre case, strupano le nostre donne,ammazzano italiani inermi a fare colazione con la famiglia in un bar, ma nonostante ciò continuiamo ad ospitarli, gli diamo da mangiare ed anche una casa, mentre migliaia di famiglie Italiane vengono sfrattate perchè non possono pagare un fitto.. Infine siamo arrivati alla castrazione di pensiero.. guai a dire gay o nero altrimenti finisci in galera o vieni ghettizzato dai falsi moralisti ( mai visto uno di loro prestarsi, oppure ospitare un immigrato) ma cos'altro vogliamo..non siamo ancora contenti..allora diciamo un svegliata e cominciamo a dire BASTA !! Cordiali Saluti a tutti .. Mi firmo un Italiano che non si sente più pecora .. Giona

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog