Cerca

Dov’era Dio ad Auschwitz? ...dal Salotto di Bartolo Fontana

Dov’era Dio ad Auschwitz? Prima di me se l’è chiesto la filosofa Hanna Arendt ma penso anche milioni di esseri umani. Questa domanda si potrebbe aggiungere alle migliaia rimaste ancora senza una risposta fino ad arrivare ai giorni nostri con quello che è accaduto ieri in Siria dove migliaia di donne, vecchi e bambini…innocenti, sono stati barbaramente uccisi col gas nervino. Un massacro senza fine. Mi piace ricordare le bellissime parole di Immanuel Kant: “ Il cielo stellato sopra di me e la legge morale dentro di me”. Prima di credere in Dio, non sarebbe opportuno credere, innanzitutto, nell’Uomo? L’uomo di Kant, naturalmente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog