Cerca

Regolare truffa allo stato

Buondi Maurizio, Finti ciechi, malati e invalidi, truffa allo stato? Si vedono spesso in tv servizi che mostrano risultati di indagini e osservazioni eseguite dalle nostre assidue forze dell´ordine. Peccato che la loro assiduitá di indagare e osservare sia rivolta solo ai civili, quei cittadini sprovisti di parentelle, amici e conoscenti inerenti al potere. Gli ex colleghi di tutte le entitá delle forze dell´ordine, stipendiati dallo stato per dare buoni esempi e che a loro volta punivano e multavano coloro perché non rispettvano le regole, ora si rivelano ad essere loro i veri truffatori dello stato. Raggiunta una certa etá vengono messe in evidenza le innumerevoli finte malattie, svenimenti, deliqui, capogiri, mal di testa perenni e vari tipi di esaurimenti. Dopo ca. un anno di finte e false il dottore, di solito un amico degli amici, attesta l´oro l´invaliditá. Questa procedura di truffa, frequentemente praticata dai dipendenti delle forze dell´ordine, porta loro anni prima al pensionamento anticipatato, evitando di servire lo stato sino al tempo previsto del regolare pensionamento. Pur trattandosi di una vera truffa ai danni dello stato, in questi casi nessuno mai indagherá, perché tra colleghi non si controlla, ne si osserva e tanto meno si indaga. Ringarzio per l`attenzione con amichevoli saluti. Silvio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog