Cerca

Il pomo della discordia...dal Salotto di Bartolo Fontana

Eris, dea della discordia, non era stata invitata al banchetto nuziale di Peleo e Teti. Allora, per vendetta, lanciò una mela, un pomo, sul tavolo pieno di pietanze. Sulla mela c’era scritto: ”Alla più bella”. Scoppiò subito un litigio tra Era, regina di tutti gli dei, Afrodite, della bellezza e Atena, figlia di Zeus. Fu chiesto a Paride, principe di Troia, di pronunciarsi e di scegliere fra le tre dee. Atena gli promise l’invincibilità in guerra, Era gli garantì poteri incredibili ma fu Afrodite ad aggiudicarsi la sua preferenza perché gli regalò l’amore di Elena, la donna mortale più bella sulla Terra, moglie di Menelao, re di Sparta. Oggi, quella mela, pomo della discordia, si chiama IMU. Per il Centrodestra è un problema di credibilità, per gli impegni assunti, nei confronti degli Italiani. Per il Centrosinistra, tra fulmini e saette tra i loro “dei”, non si capisce perché non puntino il dito solo su chi ha dieci, venti, trecento case. Forse, per qualcuno, questi sono discorsi sinistri e non di sinistra, evidentemente. “Questa vince, questa perde”, ricordate il gioco delle tre carte? Il “banco” vince sempre, sarà bene non dimenticarlo mai.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog