Cerca

welfare e sussidiarietà

E’ tempo di superare una concezione del welfare condizionata da ideologie e ipocrisie. E’ tempo di sostituire logiche riparative, assistenziali e pseudopreventive con una visione che punti su interventi proattivi finalizzati a creare opportunità. Opportunità di riscatto, di rilancio, di speranza per coloro che attraversano difficoltà acuitesi dalla crisi economica o vivono una condizione di fragilità e non autosufficienza. Basta con interventi palliativi ed inefficaci. Un welfare moderno e sostenibile deve puntare a sviluppare il senso di autoefficacia di ciascuno. E’ necessario concentrare le risorse su ciò che serve e funziona e non disperderle in mille rivoli improduttivi. Serve un welfare innovativo e coraggioso che risponda ai bisogni delle famiglie e contribuisca a risolvere i problemi dei cittadini puntando sulle risorse che le famiglie e i cittadini portano intrinsecamente con sé ma che per diverse ragioni in un dato momento della loro vita non sono in grado di liberare. Questa è sussidiarietà autentica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog