Cerca

Il consumo di Viagra è aumentato?

Buongiorno, stamattina in TV ho sentito dire che il Viagra è uno fra i pochissimi generi di consumo ad essere aumentato nelle vendite. Poco tempo fa ho acquistato su internet l’alternativa del Viagra (sono negozianti esteri, premessa che ogni circa due anni me ne rifornivo). Il prodotto non mi è mai arrivato, scrissi a loro e gentilmente mi risposero che forse era stato bloccato in frontiera ed erano pronti, su mia conferma, ad inviarmelo nuovamente facendomi pagare solo le spese di spedizione. Io ho acconsentito ma, detto fra noi, non ero molto convinto nel senso che se è vero che lo bloccano in frontiera forse non sarebbe arrivato nemmeno la seconda volta e un altro dubbio che loro, sapendo di questa cosa, possano anche fingere di spedire che tanto chi lo verifica? Poi il denaro per la spedizione non me lo hanno mai chiesto. Infatti non è arrivato nemmeno la seconda volta ed io ci ho rimesso 46 euro però ho anche capito il motivo del perché è aumentato il consumo di Viagra: saranno quelli come me che adesso vanno in farmacia a prenderlo! Se quello che ho detto è vero, a parte che rimane il dubbio di chi sia stata l’iniziativa di bloccare in frontiera i prodotti, se del Governo, se delle case farmaceutiche o addirittura dei negozianti esteri che addossano la colpa alla dogana o altro, bisognerebbe informare la gente di non acquistare più all’estero e bisognerebbe anche chiedere alle case farmaceutiche di abbassare il prezzo del Viagra, visto che adesso ne vendono di più e secondo me ne venderanno ancor di più in futuro. Cordiali Saluti P.B. - Sarnico

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog