Cerca

colpo di stato

Nel silenzio strisciante imposto dal "politicaly correct sinistrorso" si sta consumando il più grave attentato alla legalità democratica dal dopoguerra. Il Partito Comunista, mascherato da PD, sta pianificando la distruzione del primo partito italiano, il PDL, tramite la incarcerazione del suo leader indiscusso e la probabile diaspora dei moderati che ne seguirebbe. Il tutto per una sedicente condanna definitiva su argomenti tributari contestatissimi ed opinabilissimi, su un processo orchestrato in modo molto sospetto per i tempi, i modi , le vessazioni contro la difesa. I moderati italiani, da sempre anticomunisti, si troverebbero al potere questi figuri. Questo è democraticamente INTOLLERABILE; roba da moti di piazza. Purtroppo il Popolo della libertà non è avvezzo alla piazza. Su questo contano anche i maramaldi della sinistra, nel loro diabolico progetto. Bene, allora appelliamoci all'ONU, alla carta internazionale dei diritti dell'Uomo, chiediamo gli osservatori per le prossime elezioni. E' urgente che il mondo sappia cosa sta succedendo in Italia, prima che la cappa dal potere completi la sua opera di sopraffazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog