Cerca

L’Italia sta alla Korea del Nord come Letta sta a Kim Jong-Un.

E’ vero, d’accordo: siamo una repubblica democratica popolare, quasi come la Korea del Nord, dove il presidente “eletto” dal popolo, come del resto il nostro, fa il bello e cattivo tempo elevando la nazione ma continuare a insistere e dire che Letta ha fatto, Letta ha detto, è ridicolo e offensivo. Le uniche affermazioni corrette sono: Letta ha proposto Kyenge, Boldrini, Grasso, cosi come affermare che Napolitano è comunista ma Letta ha fatto poco più di nulla, meno di Monti. Sempre pensando alla Kyenge e comportandoci da sottosviluppati, non abbiamo ancora il tradizionale anello al naso come lei vorrebbe per completare l’integrazione. Cordialmente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog