Cerca

Democrazia e Comunismo

L'emisfero liberale si difende malamente contro il comunismo perchè, nella propria ottusità, ha assorbito veleni paralizzanti che gli intorpidiscono il braccio e deformato l'immagine della vita che un tempo conduceva e a cui si ispirava il suo agire. Ma non è finita, c'è di peggio. Quelle scelte e decisioni elaborate da una coscienza malsana, morbosa, intestinale, sensibile soltanto ai guaiti sentimentali, esso vuole imporle a tutti; le converte in dogmi, espellendo dalla città quanti non li rispettino. Ah, la pretesa delle nostre "democrazie": di essere assolutamente diverse dalle dittature comuniste! Invece, tanto i comunisti quanto i democratici esigono l'osservanza della LINEA DI CONDOTTA. Nelle democrazie, quelli che non si allineano non vengono mandati in Siberia nè in prigione, no, diventano solo cittadini di 2° categoria. Incantonati e ridotti all'impotenza dalle leggi elettorali, sono degradati a minoranze ignorate e schernite. Non si impedisce loro di parlare, semplicemente si fa in modo che non si senta la loro voce. Non li si uccide, semplicemente si fa in modo che la loro vita non abbia senso. Tenuti sempre fuori della porta, anche se questa non viene mai chiusa in faccia. Ignorati, anche se non perseguitati. Appestati invisibili, da cui tenere le distanze in silenzio. Bollati da un marchio d'infamia, visibile in filigrana per tutta la vita. La Stampa autorizzata, la Radio ufficiale e quella ufficosa, la Televisione Statale e Commerciale accompagnano l'aria che si fa cantare ai popoli su strumenti diversi, nei quali gli ingenui credono di avvertire suoni diversi. L'esenziale è che ciascuna mandria, grossa o piccola, beli e muggisca. Le stesse Opposizioni-Fantasma eseguono la loro parte, modesta, nella gradevole sinfonia. Grazie a loro la vera opposizione avvizzisce e con lei appassiscono i cattivi sentimenti, gli istinti perversi che maculano e contaminano la sovrana maestosità del pensiero gregale. Non c'è bisogno nè di violenza nè di Siberie: il tipo d'uomo che non si vuole è in estinzione - per liberarsi di lui basta attendere che questa si compia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog