Cerca

SIAMO IN UNA DITTATURA PSEUDO DEMOCRATICA

Vista la storia passata, per ripristinare la vera democrazia dovranno intervenire ancora gli alleati che com contro il nazzifascismo ci devono liberare dal neocomunismo che ormai ha completato l'occupazione totale delle istituzioni italiane (magistratura,scuola,informazione,Corte costituzionale,Presidenza della repubblica ecc.)Caro Direttore che ancora stimo per le sue battaglie,come può un cittadino reggere ancora in maniera democratica a questa situazione che porterà i prpri figli ad essere schiavi del sistema.Aumentano il numero dei dipendenti pubblici,la gestione della cosa pubblica è in mano a burocrati spesso incompetenti.Il presidente della repubblica nomina senatori in base alla loro collocazione partitica e nomina alla corte costituzionale il solito noto Amato.La cassazione condanna Berlusconi (SENTENZA INAPELLABILE)se fosse fatta da giudici che non per capacità ma solo per anzianità occupano quei posti.I giudici che amministrano la giustizia hanno perso la credibilità del popolo Italiano e pertanto qualsiasi sentenza è vista con occhio dubbioso dai cittadini.La presidente della Camera definisce un'offesa paragonare il Pd al PDL.Io che sono di centrodestra cosa devo fare? Subire per quanto ancora questa oKKupazione pseudodemocratica?Ci stanno distruggendo sia materialmente che moralmente.Non voglio fare il falso profeta ma dal Veneto nascerà una cosa nuova che farà preuccupare tutta la nomenclatura.NON SOTTOVALUTIAMO l'aria di secessione (la lega non centra) che stà nascendo.Ricordiamoci delle LEGA agli albori;era stata sottovalutata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog