Cerca

Due parole alla Kyenge

Anche se bisognerebbe ignorala in quanto incompetente conclamata, vorrei dire due parole alla miracolata della sinistra che fa la turista a spese nostre. Non si permetta di paragonare l'invasione di clandestini a danno dell'Italia, con l'emigrazione degli Italiani del secolo scorso. Non e' vero che gli Italiani hanno la memoria corta, e' lei che non ha la piu' pallida idea di quello che dice (suggerito da altri, tipo Turco). I nostri emigranti andavano dove c'era richiesta di mano d'opera e dove c'era SPAZIO. Non andavano per sfruttare il welfare, pretendendo casa, sanita' e tutto gratis nonche' sussidi, senza aver contribuito all'economia del luogo. Non andavano all'estero per farsi mantenere la numerosa prole. Non distruggevano i centri di accoglienza. CAPITO KYENGE? Con la sua incapacita' ha fatto solo danni. E' passato il messaggio che in Italia puo' venire chiunque a fare i propri comodi, a spese degli Italiani. Gli sbarchi sono aumentati a dismisura, grazie a questo governo che permette ad un ministro di dire c.....te dalla mattina alla sera. Spero che il governo dei clandestini vada a casa, al piu' presto, se non altro per non vedere piu' quella faccia di bronzo della congolese che pretende di essere italiana, mentre fa gli interessi di chi ci spreme fino al midollo. Peccato che non l'abbiano tenuta in Colombia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog