Cerca

Asfaltature

Caro Direttore, attraverso il nostro Libero gradirei far pervenire al loro compagno Matteo Renzi, per le vie brevi e comode - e Vi ringrazio del passaggio -, la mia veloce opinione sugli asfalti. Ho 75 anni, ne ho già passate abbastanza per segnalare al loro compagno che ho superato la fase critica anni '70/'80 quando i suoi compagni/amici hanno già tentato di asfaltarmi (ma a quei tempi di usava espressione più pacata ed umana, quale "ti metteremo al muro"; ero un dirigente, rimasto poi non gambizzato). Orbene, ho la sensazione che riuscirò a evitare anche questa asfaltatura perché mai e poi mai avrà il mio appoggio; e con me auguro che sia la maggioranza degli Italiani, anche quelli che, come me, hanno avuto all'inizio qualche sensazione di riguardo verso la di lei persona. Alla fine, e non ora, come fa lei con supponenza e arroganza, usando espressioni tipo "spezzeremo le reni...", e mi scusi il raffronto, si tireranno le somme. Sono sicuro che quelli come me non spezzeranno nulla e non asfalteranno alcuno. Ma se sfortunatamente sbagliare il pronostico, la prego, faccia in modo di ritornare ai sistemi dei suoi predecessori: usi sistemi più sbrigativi dell'asfaltatura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog