Cerca

"Italietta Democratica"

Egregio Direttore Belpietro vorrei portare a conoscenza dei Suoi attenti lettori alcuni aspetti fondamentali in riferimento al video-messaggio del Presidente Silvio Berlusconi:la nostra Carta Costituente attribuisce diversi poteri tra cui quello giudiziario alla Magistratura che si fà vessillifera di un concetto molto astratto di uguaglianza seguendo la strada maestra indicata nella frase presente in ogni aula processuale "la legge è uguale per tutti" ma quando si tratta di Berlusconi ecco che tutto improvvisamente cambia a cominciare dai tempi processuali che vedono l'espletarsi dei tre gradi di giudizio in tempi record(per evitare prescrizioni che nel caso del processo "Mediaset" avrebbero visto la prescrizione stessa della pena accessoria della interdizione dai pubblici uffici).Notiamo anche che viene calpestato un diritto basilare del cittadino riconosciuto dall'art.25 della Costituzione:nessuno può essere distolto dal giudice naturale precostituito che nel caso del suddetto processo ricadeva sulla 2 e 3 sezione della Cassazione(i quali Ermellini avevano già palesato l'estranietà dai poteri firmatari siano essi di bilancio o direttivi del Berlusconi dalle aziende stesse sin dal 94)senza tuttavia dimenticare l'art.24 che sancisce la difesa come diritto inviolabile(chissà perchè gli oltre 150 testimoni proposti dalla difesa non vennero neanche convocati).Ad ogni modo la farsa giudiziaria continua presso la "giunta delle immunità e delle elezioni del Senato" in quel di palazzo Madama che in quanto organo giurisdizionale vero e proprio(principio sancito dall'art.66 che prevede la piena autonomia delle camere nel giudicare i titoli di ammissione dei suoi componenti e delle cause sopraggiunte di ineleggibiltà e di incandidabilità)si affretta con una fin troppo evidente "conventio ad excludendum" a votare la decadenza da senatore di Berlusconi senza di fatto esaminare la possibile applicazione retroattiva della legge Severino(in barba al principio del "nullum crimen sine lege")anche dopo le esternazioni e le riserve espresse da illustri costituzionalisti e professori universitari di evidente estrazione non favorevole al centro-destra.Detto questo non possiamo far altro che condividere e riconoscerci in pieno nelle parole del nostro Leader...Viva l'Italia,Viva la libertà,Viva Forza Italia Viva SILVIO BERLUSCONI...!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog