Cerca

A proposito di Papa Francesco.

Una volta si diceva, parlando di eventi straordinari: accade ogni morte di Papa, mentre ora quel detto popolare, fortunatamente in positivo grazie a Lui, pare stia per scomparire, perché il Santo Padre, almeno per me, parla troppo. Trovo strano che, nei suoi numerosissimi interventi in favore di vari tizio, caio e sempronio, non abbia avuto il coraggio di dedicare un pensierino o una parola per il Cavaliere, senz’altro “grande peccatore” ma, poiché oggi non ci sono più regole, si poteva difendere anche lui che, non dimenticando che ha avuto, nel bene e nel male, una lunga militanza politica. Si continua a lodare Letta che è nelle grazie di Napolitano ma fino ad oggi ha realizzato poco o nulla mentre il nostro “Celeste”, senz’altro criticabile come tutti, ha fatto molto per la Lombardia: non è stato solo nepotista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog