Cerca

restrizioni sui mercatini antiquariato minore....

Leggo della nuova disposizione che la regione Emilia Romagna ha varato per regolamentare i mercatini dell'usato e ho letto lettere infuocate in particolare da parte di chi acquista dischi. Ricordo a tutti che per ogni tipo di merce, ci sono dei pezzi che valgono fior di soldoni, specie nel settore dischi!! basta consultare i vari cataloghi specialistici del settore. D'altro canto poi, i famosi hobbisti, se si va a vedere, sono anni e anni che hanno l'hobbies di alzarsi al mattino prestissimo di tutte le domeniche con la pioggia e con il freddo, segno che rende bene,eccome se rende!!. Da qualche anno rende poco, ma quando tutto filava e noi 4 gatti che avevamo la licenza e bene o male eravamo costretti a fare ricevute fiscali, e se c'era un controllo della finanza, i primi a venir controllati eravamo noi, e gli hobbisti continuavano a vendere in nero alla faccia nostra. Ben venga dunque anche un po' di inchiappettamento per questi parassiti che poi al lunedi' vanno in fabbrica o in ufficio dove hanno lo stipendio che noi invece dovevamo/dobbiamo procurarci andando in giro a comprare le merci con i costi che ne conseguono. Quindi, cari indignati che venite alla bancarella a piangere miseria per avere il pezzo per un tozzo di pane e poi ve lo rivendete in negozio, (in nero) andate a lavorare invece che a sfruttare chi si fa veramente il c...invece che sparare c... sui vari siti dicendo che cosi' si uccide il commercio. Certo! Quando tutto filava io x esempio dicevo che , ho avevi la licenza vera o dovevi pagare un tot all'anno perche' di fondo lavoravi in nero piaccia o no. Ma allora dicevano che ero un razzista e le solite retoriche. Certo farlo ora che circola poca pecunia , si sente di piu', ma si sa la burocrazia è uno schifosissimo lentissimo apparato di mer... che si muove sempre tardi rispetto alla realta' e tanto una volta dichiarato quello che il comune vuole, siccome i clienti buoni son sempre i soliti, quando arriva il pezzo giusto basta una telefonata e la storia continua, anche con meno rischi a ben pensarci. Bravi pirla!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog