Cerca

I giudici arbitri dei terremoti e anche dei...raddrizzamenti

Mentre si stanno iniziando le operazioni di raddrizzamento e recupero della galleggiabilità della nave Costa Concordia apprendo che c'è un Procuratore della Repubblica che si prende lo sfizio di mettervi il becco. " Sarei curioso di sapere perché non esiste un piano B " confida al Secolo XIX il Procuratore capo di Grosseto Franco Verusio. "Curiosità" che, manifestata da un Magistrato,potrebbe essere prodroma di probabili intrufolamenti giudiziari nel caso che,dopo mesi di scrupolosa preparazione di un'operazione mai tentata fino ad oggi al mondo,qualcosa dovesse andare storto. Le cose tecniche,in particolar modo quelle "navali",lasciamole ai tecnici "navali". Abbiamo già sperimentato senza costrutto altro tipo di "intrufolamento" della Magistratura in un campo molto diverso, quello della previsione dei terremoti che,come noto e stranoto, non si possono prevedere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog