Cerca

Dei propri profitti e delle altrui pene

Dei propri profitti e delle altrui pene. Dicono che la caduta del governo arrecherebbe grave danno all’Italia e di questo dovrebbero preoccuparsi partiti ed istituzioni, ma l’unica preoccupazione di questi signori è di scaricare la colpa sugli altri per trarne per loro il massimo vantaggio. Vecchia storia, già nel 1764 Cesare Beccaria scriveva “Nessun uomo ha fatto il dono gratuito della propria libertà in vista del bene pubblico: questa chimera non esiste che nei romanzi: se fosse possibile, ciascuno di noi vorrebbe che i patti che legano gli altri, non ci legassero”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog