Cerca

Barilla.. docet!

Barilla ci fa sapere che non ci saranno presenze gay negli spot dell'azienda. Apriti cielo. Amici e nemici attaccano. Gli USA non mangeranno più i suoi spaghetti. Anime nobili intellettuali del bel paese pontificano contro l'esternazione del Barilla. Attaccato da troppi fronti, lo stesso Barilla torna sui suoi passi e lo fa in video. Parla di evoluzione della famiglia. Nessuno (rappresentanti governo o imprenditori o dei consumatori o che..) si sente in dovere di rispondere a chi "non mangerà più gli spaghetti della casa Barilla. Nessuno. E' bello e consolante vedere come si sia venduto anche il senso della parola "dignità". Anche quella abbiamo buttato via? Posso allora dire anche io che non acquisterò prodotti USA o di Buitoni o ... ? Complimenti!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog