Cerca

al direttore

Caro direttore ogni volta che lei appare in televisione la seguo sempre per la sua bravura e nel dire le cose nel esporre i fatti per come stanno.La colpa non è di Berlusconi per essere processato ma dei giudici che hanno sbagliato persona in quanto all’ora Berlusconi non era responsabile dell’azienda in quanto c’era un direttore che ne doveva dare conto,alla legge,certo Berlusconi aveva massima fiducia dell’operato di questa persona .A questo punto la legge se c’era qualche errore di contabilità certo il responsabile dell’azienda rispondere in sede giudiziaria.A questo punto l’azienda era tenuta a pagare queste tasse non pagate e non giudicare con condanna Berlusconi perche al tempo dei fatti la legge non esisteva,perciò i giudici dovevano giudicare il responsabile dell’azienda(direttore ).Ora ritorno a lei direttore per parlare della caduta del governo i quanto tutti i democratici danno la colpa al pdl non ricordandosi che questo governo di larghe intese era voluto da Berlusconi con due punti importanti,cancellare l’imu sulla prima casa e non aumentare’IVA AL 22% infatti venerdi scorso quando dovevano votare la legge per l’iva si sono fatti una risata sotto i bafi dicendo cos dite; questo non si puo fare,percio Berlusconi a fatto bene il sabato a ritirare i ministri percio la colpa non deve cadere sul pdl si devono ricordare i berlusconiani che ogni volta che venivano raggiunti dai portavoce di aver fatto il governo di larghe intese per il bene dell’Italia e dei suoi abitanti ripetevano le loro intenzioni sull’iva e sull’imu(andavano cancellati)proprio stamattina seguendo la trasmissione su rai tre sentivo ala moretti dando ripetutamente la colpa a Berlusconi di aver ritirato i senatori dal consiglio di venerdi forse questa donna non ha molta memoria in quanto sono stati richiamatio il sabato 28/09/2013.La Moretti "se si mescola come si mescolava stamattina dando visura alle sue corde vocali e al cambiamento visuale essendo a parer mio una cavallina alle prime armi dondolandosi nel letto come fa in televisione ognuno la vorrebbe conoscere per una nottata di fuoco questa signora forse sarebbe bene stesse a casa e non andando a riscaldare la sedia nella sezio di sua competenza perche i democratici ,pd,tanto hanno lottato insistendo e ripetendo sempre che la legge è uguale per tutti e va applicata non tenendo conto che loro stessi stavano mangiando nel piatto insieme a Barlusconi.Questo è vero ma se è uguale per tutti i giudici non hanno fatto il proprio dovere condannando una personalità come Berlusconi perche sono 20 anni che lo perseguitano ma Silvio non si arrende facilmente cosi io consiglio di continuare a lottare per il bene della sua famiglia in quanto alcune persone vorrebbero e cercherebbero di vederlo fuori dalle proprie aziende danneggiando anche i figli per un avvenire tranquillo.Gradirei leggere questa mia lettera sul suo giornale grazie.Distinti saluti Vittorio Novello

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog