Cerca

anche il Papa ci costringe a leggere Repubblica

egreg. Direttore siamo un gruppo di cristiani veramente credenti a affezionati alla Chiesa e alla figura suprema di S.S. il Papa, chiunque esso sia e da qualunque nazione provenga. Abbiamo festeggiato e gioito per la visita del Papa nella nostra eccezionale Terra e commossi per le parole profonde e ricche di fede e umanità che sua Santità ci ha donato, ma non capiamo anzi rimaniamo perplessi per il fatto che noi tutti per poter seguire ancora le tesi e le indicazioni del Papa siamo costretti a comprare il giornale Repubblica... umilmente ci chiediamo non può pensare il Papa e il suo staff che queste sue iniziative e interviste finiscono per essere un ulteriore introito economico e pubblicitario per Repubblica... e chi non può o non vuole comprare Repubblica e sentire gli sproloqui di quel Giornalaio che consideriamo Scalfari deve rinunciare a sentire leggere e seguire in diretta le indicazioni di questo grandissimo Papa??? siamo arrivati a questo??? i poveri per seguire un intervista del Papa devono pagare, comprare un giornale anche se contrario alle proprie idee...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog