Cerca

L'ignobile atto delle Colombe

Gentile Direttore Belpietro Alle dichiarazione del Partito delle colombe, in verità io non comprendo come l’elettorato non possa comprendere la scelta di non appoggiare Letta. Io oso dire che non comprendo perché sia necessario farlo. Forse, mi chiedo, costoro ritengono legittimo un paese fondato sulla – tante volte menzionato pensiero – politicizzazione della magistratura? Siano le scelte dell’aumento dell’Iva misure da prendere in campo economico? Sia opportuno appoggiare tutto quel sistema di casta e Lobby, come quella di De Benedetti, che per vent’anni ha deciso di annullare l’unico uomo che aveva deciso di rompere gli schemi di certi interessi che hanno annullato il sano principio della libertà? In verità io capirei la coerenza di chi ha gridato per tanto tempo l’ignobile politica del centro sinistra, non certo di chi, incoerentemente, mostra il bisogno di continuare con questa ignobile parte del parlamento. A Giovanardi, Alfano, Quagliariello e a tutte la parte dei “diversamente Berlusconiani”, avete gridato Barabba, perché colombe è solo il dolce del vostro tradimento verso colui che divenne Capro espiatorio. dr. Lino Arenare

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog