Cerca

Proviamo con Dudù

Tempo fa a Marsiglia,uno scrittore aveva candidato il proprio cane Saucisse alla carica di sindaco della città. Ottenne un piazzamento al 4%,superiore a quello di Casini che alle ultime elezioni politiche è stato salvato con la scappatoia all'italiana, dalla disfatta elettorale del miglior perdente nonostante il mancato raggiungimento del 3%. Ora visto che agli onori della ribalta è salito Dudù,il cane di Berlusconi,non sarebbe il caso di proporlo come candidato a premier alla guida di questo Paese ridotto oramai all'osso?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog