Cerca

il "LETTAMAIO"

Se un partito prende un decisione importante, a maggioranza o all’unanimità, per votare compatti in Parlamento, il parlamentare dissidente che è stato scelto dal partito ed eletto grazie ad esso, ho si rimette alla decisione del partito o si dimette. Il parlamentare che invece decide di passare ad un altro gruppo parlamentare è un infame che ha tradito il suo partito e quindi il suo mandato elettorale, moralmente vincolante da questo punto di vista politico (ossia se la decisione è presa democraticamente a maggioranza o all’unanimità dal suo partito). La Santaché può risultare insopportabile, ma almeno la sua fede per Berlusconi e il suo partito è sincera. I dissidenti all'opposto si sono comportati ancora più da ignobili infami, poiché hanno approfittato del momento di debolezza del loro Leader per trovare il coraggio di voltagli le spalle. Berlusconi scatenando questa bufera politica un risultato però lo ha ottenuto: a fatto pulizia dentro la sua casa, costringendo i suoi finiti amici a gettare la maschera e facendo uscire allo scoperto chi sta dalla parte del "LETTAMAIO". Onore alle armi a Berlusconi e ai suo fedeli. Cordiali saluti. Giampaolo (iscritto al M5S)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog