Cerca

L'esilio rinunciato

Nessuno si sta chiedendo come mai Berlusconi, con i mezzi di cui dispone, non abbia scelto la via dell'esilio. Glielo impedisce l'orgoglio e una buona dose di coraggio, o vuole a tutti i costi dimostrare l'innocenza che che invoca da sempre? Una cosa è certa: qualunque colpevole, nella sua posizione, avrebbe tolto il disturbo e la sua permanenza in Italia, quanto meno, è un indizio di innocenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog