Cerca

... ma è ancora Italia?

Abbiamo venduto ( o svenduto) l’industria italiana, abbiamo un governo “costretto” a governicchiare, dal sud entrano gli africani mentre dal nord escono gli italiani , abbiamo scuole ed Università che, invece di istruire i nostri giovani, sono loro - scuola ed Università - ad aver bisogno di istruzione per aver sfornato personaggi che confondono homelette con hamlet e roulotte con roulette che pensano che Draghi sia un sindacalista, la BCE una malattia aviaria e che,per di più, i molti casi, strapaghiamo con 20.000 € al mese … plus benefit. … ma che cavolo d’Italia è questa: praticamente irriconoscibile. Questa è una Italia che ha bisogno di una vera rivoluzione, di una orda di giovani che sfondi le vecchia barricate di questi boiardi di stato al servizio di un re che loro stessi hanno incoronato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog