Cerca

E adesso a chi toccherà?

In questi mesi travagliati, sempre più spesso mi è rimbalzata in testa una domanda semplice ma che al momento non trova risposta: e adesso a chi toccherà? La sinistra italiana ha sempre avuto bisogno di un "nemico" verso cui indirizzare l'odio delle "masse", fino a 20 anni fà identificati principalmente nella borghesia, il capitalismo e gli USA. Il crollo dell'impero sovietico ha costretto i "nostri" a rivedere al ribasso gli obiettivi di lotta e quindi hanno iniziato con il socialismo craxiano (lotta fraticida "urbi", allegre giunte bicolore "orbi") per passare poi al Sen. Giulio Andreotti (vessato per un decennio e di fatto cancellato dalla vita politica) e, buon ultimo, il Presidente Berlusconi, sulle cui vicende giudiziario-finanziarie non avrei nulla di interessante da aggiungere. Ed ecco che ritorna la domanda iniziale... : e adesso a chi toccherà? Con Osservanza Massimo C. (ps: se l'idea non Le appare bislacca, perché non lanciare un sondaggio?)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog