Cerca

stipendi d'oro autorizzati dal ministro Bonino

Gentile Direttore, Gentili lettori In questo momento di stasi politica dove le uniche voci che si levano controcorrente sono la sua e quella dei suoi lettori, ho pensato di scrivervi per segnalarvi delle anomalie macroscopiche che meriterebbero attenzione. L’ottima Signora Ministro Bonino pervicacemente autorizza assunzioni di personale a contratto in svariate sedi diplomatiche italiane. Questo collide con la precisa normativa relativa al blocco totale delle assunzioni nello Stato e collide con la “caccia alle streghe” relativa a stipendi e vitalizi d’oro quali ad esempio quelli segnalati dal settimanale l’Espresso in data 3 ottobre. E’ immorale, probabilmente, che Ilona Staller percepisca un vitalizio di 2000 euro al mese ma diventa molto piu’ morale se si porta a conoscenza degli organi parlamentari preposti che un impiegato a contratto con terza media in una sede qualsiasi degli Stati Uniti percepisca, per tutta la vita, 6000 euro al mese circa per rispondere al telefono. Questo stipendio consolidatosi negli anni corrisponde a 5 mensilita’ di un qualsiasi statale italiano in Italia ed e’ una aberrazione del sistema che poteva essere accettata sino all’arrivo di questo Ministro degli Esteri che per svariati decenni ha turlupinato l’opinione pubblica facendo credere di aver fatti suoi valori di giustizia e moralita’. Sul sito online giornalettismo qualche mese fa fu dato ampio risalto alle assunzioni di comodo presso sedi statunitensi con ovvi ritorni elettorali. Sarebbe forse il caso che deste risalto, magari con una interrogazione parlamentare, a questa situazione frenando situazioni di netta illegalita’ e moralmente sanzionabili. Grazie e buon lavoro

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog