Cerca

POLITICI A LAMPEDUSA

Egregio Direttore, sarebbe opportuno che lei lanciasse un campagna per l’abolizione del Ministero della Kienge e per chiedere a spese di chi il ministro sia andato a Lampedusa (la stessa domanda potrebbe essere rivolta ai Presidenti dei due rami del Parlamento. Si potrebbe anche chiedere la revoca della cittadinanza alla Dottoressa Kienge che dimostra continuamente di non essere italiana e, anzi, di disprezzare il Paese che le ha dato una Laurea, un posto di lavoro, una casa, ecc.; non è tollerabile che l’ultimo arrivato in un Paese con millenni di civiltà (tra l’altro da un Paese selvaggio) ci dia lezioni di civiltà (pensi piuttosto il Ministro alle lacrimevoli condizioni del suo Paese di origine). Sarebbe anche opportuno che si precisasse che gli italiani emigravano nel pieno rispetto delle Leggi a quei tempi esistenti. E’ noto che gli emigranti negli USA erano visitati, talvolta ricacciati indietro, detenuti per qualche tempo ad Ellis Island, ecc.; può anche darsi che in Argentina, o atri Paesi del Sud America, l’immigrazione fosse libera ma ricordiamo anche la triste fine che fecero le popolazioni indigene di quei Paesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog