Cerca

ALFANO NO!

Egregio Direttore, ho notato che nei suoi ultimi editoriali una "certa apertura" verso Alfano. Ma su che basi pone la sua apertura? Leggendo gli articoli di Franco Bechis di ieri e quello di Giacalone di sabato, l'operato del governo ha prodotto solo un insaprimento della spesa pubblica e di tassazione. E Alfano dov'era? Mi dica almenbo un solo risultato attenuto dallo stesso come ministro dell'interno. Ed all'interno del partito la pugnalata inferta a Berlusconi è mica male!! Perchè ha firmato le dimissioni come parlamentare? Perchè ha firmato le dimissioni da ministro? Salvo poi ritrattare tutto lamentandosi di essere stato "costretto"? E adesso la decisione governativa di affidare ad un tecnico un ennesimo incarico di fantomatici tagli di spesa? Mah in questo momento difficile di pesanti incertezze, ho una sola certezza: se Alfano "prende" il PDL (o Forza Italia?) il partito perde un voto. Mandi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog