Cerca

'a livella di totò

Spiegatemi la differenza fra il femminicidio ed un omicicio "normale". Non c'è più parità di fronte alla morte ? Totò definiva la morte come " 'a livella" ; oggi anche questa battuta è superata. Eh si, perché il termine omicidio racchiude uomo e donna, significa soppressione di una vita umana. Oggi si distingue dal femminicidio per la gravità della pena. Non sono d'accordo. Avremmo dovuto perdonare meno gli "omicidi" , più fermezza nella certezza della pena e non ci sarebbe stato bisogno di questa recrudescenza. Eppure, a ben pensare, c'è differenza tra morte e morte, ma da cosa dipende non si sa. Secondo me si legifera troppo sull'onda della sensazione, un pò come tutte le cose nel mondo dei matti. Internet modifica anche i valori umani. Che vergogna. Marco Morbidelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog