Cerca

Nobel per la pace a OPAC (OPCW)?

Egr. Direttore Belpietro, d'accordo che ormai ci hanno anestetizzati tutti quanti con la perpetua disinformazione e resi ricettivi a qualsiasi menzogna anche le più assurde, ma Dio, mio vogliamo cercare di porvi qualche limite? Ora ONU e OPCW sono in solido impegnate a disarmare la Siria e sarebbe cosa buona se non conoscessimo i retroscena, ma li conosciamo e come si può proporre una organizzazione come l'OPCW per il Nobel per la pace? Intanto l'OPCW è una creatura ONU, pertanto entrambe sono a conoscenza di fatti e misfatti di famiglia. Secondo, inutile che si sventoli la bandiera dell'ONU vantando 189 membri perché lo sanno anche i sassi che i membri che decidono sono i cinque permanenti, tutti gli altri contano come Carlo in Francia, diceva mio nonno. Chi ha fornito queste armi chimiche alla Siria? Forse più paesi, ma quel che pare è che l'Inghilterra sia, non solo il fornitore delle materie prime come fluoruri di sodio e di potassio, ma la fornitrice del know-how, e in più avrebbe ospitato l'ufficialità militare siriana in Inghilterra per la formazione e l'addestramento a spese del contribuente inglese. Ed è quest'ultima questionead avere infiammato gli animi dei cittadini inglesi, cioè le spese per l'addestramento più che la fornitura dell'arma chimica. Queste sono notizie apparse sulla stampa britannica nelle scorse namproisettimane ed ora pare argomento di interrogazioni in Parlamento. Qui è tutta una pasta, un top member ONU fornisce le armi , un altro ramo della stessa organizzazione l'OPCW fa la sua bella figura a spese di tutti gli altri membri naturalmente (previsione di spesa 70 milioni di euro l'anno) per smantellare l'arsenale di 1.000 tonnellate di prodotti tossici, ma che gioco è mai questo? Non sarebbe stato più semplice non fornirle le armi? Ora chiudo con un domanda: “Come è possibile presentare al Nobel per la pace un candidato del genere? Con quale motivazione? Non sarebbe stato più corretto sanzionare il paese/paesi fornitori e far pagare le spese?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog