Cerca

Ascolta Putin

Caro Presidente Berlusconi, ascolti Putin e chieda asilo politico, da perseguitato politico quale è. Tutti lo sanno, anche quelli che la odiano più ferocemente e che con accanimento vogliono la sua reclusione a vita e la sua eliminazione politica, senza passare dalle urne. Ha ragione Putin, La dimenticheranno e La faranno dimenticare, perchè hanno tutto il loro sporco interesse a farlo. Già mettono le mani avanti: non se ne può andare, gli hanno ritirato il passaporto. Quando mai uno che chiede asilo politico ha bisogno del passaporto? La Sua non è una fuga, è un diritto di sopravvivenza che i suoi persecutori Le hanno assegnato. Forse Putin, che del comunismo conosce tutto il marciume, capisce più dei sovietici nostrani quanto non sia più da praticare quella folle ideologia. Si fidi più di lui che degli ex, post e neo nostrani e se ne vada da questa bolgia infernale, perchè faranno di Lei il capro espiatorio di tutte le brutture e bassezze che sono esistite, esistono ed esisteranno in questa società e nel mondo politico italiano.Con stima e affetto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog