Cerca

l'inganno dl porcellum

A tutti coloro che attribuiscono al “porcellum” il principale motivo dell’inefficienza del nostro Parlamento,vorrei far presente che le votazioni nelle due Camere avvengono secondo le indicazioni dei Capi gruppo dei vari partiti; chi non si attiene a tali indicazioni rischia severe reprimende sino all’espulsione dal partito e la non presentazione nelle liste per la successiva elezione al Parlamento A mio parere quindi, l’indicare la reintroduzione delle preferenze nelle liste elettorali come l’unico espediente per far fronte concretamente ai tanti problemi che affliggono l’Itala, è l’ennesimo specchietto per le allodole per fare in modo che la gente pensi che tutto possa cambiare mentre tutto resterà come prima, anzi peggio perché il “porcellum” era stato introdotto proprio per assicurare la massima fedeltà al partito, ed alla sua linea politica, da parte di tutti gli eletti nelle varie liste. Franco Barbalonga Roma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog