Cerca

Le opere incompiute=decrescita felice

Dunque,secondo Confesercenti,in Italia dal 2009 il numero di opere incompiute è cresciuto. Cita,tra l'altra miriade di codeste,la tristemente famosa Salerno-Reggio Calabria e la Metropolitana 3 di Roma. Informo la Confesercenti che non solo le opere "grandi",ma anche quelle piccole,spesso e volentieri si bloccano. Basta vedere cosa succede appena si profila la costruzione di un box (che tra l'altro serve a togliere la ferraglia dalle ottocentesche strade e dalle piazze) in Liguria : si manifesta subito Italia Nostra e codesta non si manifesta,ci sarà sempre qualche No-Qualcosa che intralcia il tutto, Grillo e stralunati annessi e connessi che auspicano la "decrescita felice",qualche giudice in vena di notorietà,c'è solo l'imbarazzo della scelta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog