Cerca

AUMENTA L'IVA E GLI INCASSI DIMINUISCONO.

Nel primo trimestre del 2013 il Ministero delle Finanze ha registrato una riduzione del gettito IVA pari 1.900 milioni di euro. Anche gli ultimi dati confermano che le entrate per l’IVA continuano a scendere parecchio (-5,2%). Intanto l’ IVA è aumentata dal primo ottobre ulteriormente. Per porvi rimedio si è parlato di una rimodulazione delle aliquote. Ma fino ad oggi "nulla". E’ certo che l’ aumento dell’IVA determina una contrazione dei consumi e favorisce l’evasione. Ricordo che nel 1980 per convincere l'allora candidato alle presidenziali, Ronald Reagan, a diminuire le imposte dirette, Arthur Laffer, economista dell'University of Southern California(Usa), ipotizzò che esiste un livello del prelievo fiscale oltre il quale non è più conveniente e il gettito tende a diminuire fino ad azzerarsi. Pertanto è lapalissiano affermare che se le tasse aumentano diminuiscono le entrate! Comunque a me preme ricordare anche quello che gli antichi Romani dicevano "le pecore vanno tosate, non scorticate"! Angelo Ciarlo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog