Cerca

Benvenuti nella realtà…dal Salotto di Bartolo Fontana

Su un importante quotidiano di ieri, 15 ottobre 2013, apre la prima pagina con “Tagli alla Sanità, nuove tasse”. Il Nobel all’economia è dato a tre illustri economisti (Fama, Hansen e Shiller) che in comune hanno solo una cosa: un totale disaccordo sulle loro teorie. Quale sia, dunque, il senso di questo riconoscimento non è dato sapere. A galla viene il documento poco segreto nel quale, in trentadue righe, si svela il contratto tra Il Monte dei Paschi di Siena e la banca giapponese Nomura. Ricordiamo solo che le banche italiane hanno incassato denaro per duecentocinquanta miliardi di lire al costo simbolico dell’uno per cento e anziché far deragliare questa imponente cifra sulle imprese nazionali, hanno acquistato titoli di Stato guadagnandoci il tre per cento. Nel frattempo scatta la “operazione mare nostrum” con navi, aerei e droni contro gli scafisti all’insegna della “tempestività”. Pochi sanno che le motovedette donate ai libici per pattugliare i mari nel 2009, sei imbarcazioni, stanno marcendo in una base a Gaeta. L’Europa tiene d’occhio il nostro Paese, sospettato di protezionismo, sul salvataggio Alitalia. Nella “fantasia fiscale” del Consiglio dei Ministri di oggi è aggiornato il glossario del Fisco: TRISE (nuova tassa sui rifiuti e sui servizi essenziali), TARI (tassa che dovrebbe coprire i costi concernenti il servizio dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati avviati allo smaltimento). In sostanza è destinata a chiunque possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibito, suscettibili di produrre rifiuti urbani. TASI (Tassa destinata a chiunque possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo unità immobiliari, fabbricati e aree scoperte ed edificabili). Servirà a finanziare i servizi come l’illuminazione e la manutenzione delle strade. Si consiglia, a questo punto, di non “sbadigliare” mentre si passeggia per le strade al fine di evitare uno spreco di ossigeno e dunque tassabile sull’aria che si respira. Il segretario del Partito Democratico Guglielmo Epifani, quando era segretario CGIL, nel 2004, si è aumentato lo stipendio del 18 per cento. Alla domanda, il segretario risponde: “Stiamo facendo una storia su niente”. Nel frattempo l’America si chiede se sia meglio pagare i creditori cinesi o la sicurezza sociale. Il figlio del boia delle Ardeatine, Priebke, suggerisce di far seppellire il padre in Israele. Nel frattempo la Germania si è rifiutata di accogliere la salma dell’ex Ss. Un etologo francese, Boris Cyrulnik, scopre che i cani si emozionano come noi. Il cane, si sa, è un animale ma chi è davvero la bestia? Attendiamo risposta da un altro scienziato? Claudio Martelli, ex delfino di Bettino Craxi, scrive la sua biografia dal titolo “Ricordiamoci di vivere” con particolari mai rivelati di una stagione unica. Tra i consigli semiseri (ma non tanto) su chi vuole intraprendere l’arte dello scrivere, Paolo Di Stefano fa riferimento a un libro di Giuseppe Culicchia “Così vorresti fare lo scrittore” edito da Laterza, con un consiglio finale: Cerca in tutti i modi di farti inviare da Fabio Fazio. Solo partecipando a Che tempo che fa, Brillanti Promesse, Soliti Stronzi e Venerati Maestri raggiungeranno la Fama che meritano. O no. Questa è la cronaca, in sintesi, di trenta pagine di un giornale che descrive cosa è accaduto oggi 15 ottobre 2013. Per quel che mi riguarda, ho trovato ancora più interessanti gli articoli di domani, avete letto bene: quelli del 16 ottobre. Domani, dopotutto, non sarà un altro giorno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog