Cerca

Comunisti milionari e avidi, una contraddizione?

Egr. Direttore Belpietro, i Fazio, i Crozza, i Benigni e compagnia cantando sono comunisti atipici? Intendo dire, esiste una dicotomia tra ricchezza e comunismo? Affatto nell'idea comunista si realizza il vero capitalismo, il popolo viene espropriato di ogni cosa e il capitale è interamente al servizio del regime, chi si ribella, se gli va bene, fuori altrimenti, zacchete! Quindi bravi questi milionari che fanno i giacobini, nessuna contraddizione. La contraddizione invece esiste tra il popolo e il comunismo, eccome, perché il primo con il capitale, la ricchezza non c'azzecca proprio (direbbe qualcuno). I nostri comunisti dello spettacolo e non solo sono doppiamente astuti perché fanno i comunisti qui e non vanno a viverlo in Korea del Nord, o a Cuba ecc, ecc.? Beh, ci vuole una bella dose di faccia tosta, anche a dire : "Beh, io prendo 5, 10, 20 milioni di euro, ma lo sai che ne retrocedo il 50 per cento allo Stato". Poveretti che sofferenza come faranno a sopravvivere?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog