Cerca

Mediterraneo mare sicuro, Italia terra di affamati

Mentre al socialista Francia espelle gli immigrati irregolari (è di questi giorni il caso dell’ espulsione di una ragazza Kosovara residente in Francia da 5 anni che frequenta le scuole francesi ma che non ha i requisiti perchè la domanda di asilo venga accolta ed è stata riaccompagnata in Kosovo con la famiglia nel pieno rispetto della legge francese). Noi abbiamo predisposto pattugliamenti del Mar Mediterraneo al fine di evitare tragici naufragi (sarebbe bastato fare accordi bilaterali con i paesi di provenienza come quelli che erano in vigore con la Tunisia e la Libia per azzerare il numero degli sbarchi, difatti chi vuoi che venga se sa che dopo l’ arrivo viene prontamente riaccompagnato da dove era venuto o quantomeno da dove era partito!) abbiamo stanziato risorse economiche sottraendo le stesse ai tanti cittadini italiani in stato di difficoltà. Tanti pensionati italiani vanno a mangiare alla caritas o cercano il pane invenduto la sera ai supermercati o addirittura rubano per necessità, mi è capitato di parlare con una Signora in lacrime perché costretta a comprarsi un farmaco salvavita per il cuore pagando 0,80 €. (la Signora piangeva perché non aveva ottanta centesimi di euro necessari per poter comprare un farmaco per Lei indispensabile per vivere) POLITICI ITALIANI VERGOGNATEVI questa è la distribuzione del reddito che avete effettuato, siete i piu’ pagati d’ Europa non riducete ne il Vostro numero ne i Vostri tanti privilegi primo fra tutti stipendi fuori dal concepibile nella situazione attuale. Possibile che le scarse risorse degli italiani debbano essere utilizzate per l’ accoglienza e non per far fronte alle necessità degli italiani?Siamo noi un popolo da accogliere e non un popolo che puo’ fare accoglienza. Credono che accogliendo (o per meglio dire costringendoci ad accogliere queste persone) passi in secondo piano il grave stato di indigenza e di crisi in cui ci hanno portato? Ci facessero vedere (come avviene in Francia in Germania dove i clandestini li esplellono ed in Inghilterra dove i detenuti stranieri vanno a scontare la pena nel paese di provenienza) anche le espullsioni effettive vale a dire con il riaccompagno dell’ immigrato nel paese di origine .

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog