Cerca

Non abbassiamoci a fare gli...Schettino

Adesso che hanno fermato il presunto "scafista" che avrebbe condotto,dietro relativo lucro,trecento e passa migranti a prevedibile morte (oltre a quelli che,per abnegazione dei lampedusani, si sono salvati) non addossiamogli tutte le colpe. Non abbassiamovi al livello di uno Schettino qualsiasi,che cerca di attribuire l'errore causa del suo disastro al timoniere che avrebbe "frainteso" gli ordini. Le responsabilità restano a monte,ai soloni europei,latitanti,ai libici che,a seguito della loro sbandierata primavera (che ha dato lustro ai franzosi e agli altri volenterosi) hanno contribuito a creare in Libia lo Stato-Marasma,alla Bonino che è diventata debole e... soffre l'aereo. Bisogna urgentemente farle sapere che,per traslarsi a Tripoli,a Bengasi oppure a Misurata per "arronzare" i plenipotenziari libici,oggi è possibile utilizzare uno dei tanti barconi...di ritorno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog