Cerca

Facebook, vetrine manipolate

Come sappiamo molte azienda aprono pagine su fb o altri social network. Nell’immaginario collettivo, questi luoghi dovrebbero essere un luogo dove ognuno può esprimere la propria opinione. Non è così, alcune aziende manipolano queste “vetrine” filtrando accuratamente i commenti al fine di apparire come loro desiderano tagliando commenti, o altro che possono evidenziare comportamenti scorretti. E’ il caso della azienda Marazzi, nota produttrice di ceramiche. Ho seguito un concorso che loro hanno promosso, con premi dei viaggi. Bene, ho espresso dubbi sui parametri di scelta dei tre vincitori di tale concorso, dubbi a cui è seguita una risposta alquanto vaga e confusa, con mia pronta replica che la rendeva poco credibile. A parte i dubbi sulla filosofia del concorso, argomento discutibile e sul filo del regolamento.. a mio parere totalmente contrari alla filosofia di come era stato presentato, la cosa che più mi ha stupito, la censura da parte di Marazzi su facebook dei commenti da me scritti con loro relative risposte. Hanno censurato le mie considerazioni (sempre e comunque scritte in modo non offensivo) a tutti gli utenti, sono visibili solo a me.. ed hanno censurato anche un ulteriore mio post dove chiedevo se tale “censura” era dovuta a qualche problema tecnico. E’ vergognoso che siti come facebook vengano utilizzati in questo modo, come vetrine filtrate e censurate da commenti scomodi, mi chiedo che senso abbiano, che libertà di opinione ci possa essere e come ci si permette a prendere in giro i consumatori.. presentando vetrine censurate e scintillanti, ma falsate. Cordiali saluti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog