Cerca

i "diversamente berlusconiani"

Stmato Direttore, da quasi un mese, per la prima volta, non condivido pienamente la sua liena editoriale di velato appoggio ai "diversamnte berlusconiani". Sconcerta infatti la loro ridicola posizione, tesa a giustificare e di fatto avallare il sistematico spregio dei valori fondanti di FORZA ITALIA E DELLO STESSO PDL: il disprezzo della persona, della proprietà privata e del risparmio che, quando onesto accantonamento degli emolumenti netti (utili netti), era, nel mondo liberale, valorizzato come determinante motore dello sviluppo capitalistico e del benessere collettivo. Il blocco delle pensioni (=risparmio accantonato, al quale si rifiuta la sia pur minima remunerazione legata all'indice ISTAT), la penalizzazione della casa di proprietà, la violazione delle più elementari norme di riservatezza, la vessazione fiscale con metodi degni dei più famosi regimi totalitari, l'arbitrio e l'insindacabilità dei magistrati, nei loro massimi rappresentanti, ideologicamente settari, la riesumazione della lotta di classe (il povero santificato e degno di ogni attenuante qualora attore di reati ed il ricco, identificato nello sfruttatore, evasore, perverso arraffatore delle risorse della collettività), incattivita da atteggiamenti censori e maldicenti, sono l'esatta fotografia del mondo politico con il quale continua l'estenuante, contraddittoria, inconcludente ed avvilente collaborazione. La votazione sul voto palese è l'ultimo schiaffo sonoro a tanta stoltezza o opportunistica acquiescenza

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog