Cerca

Gli "spifferi" nei Palazzi di Giustizia e oltre

Sarà perché non ho dimestichezza con il comparto Giustizia” (per mia fortuna nella mia vita entrai solo una volta in un Tribunale civile come teste per la lite tra due parenti,e lì compresi che anche i magistrati sono uomini…Chi avrebbe dovuto rivolgermi le domande evitò di farlo,perché molto dedito a sbirciare nelle scollature di alcune avvocatesse assai procaci. (Lo sostituì uno degli avvocati difensori dei contendenti) ma non comprendo come la “notizia di eventuale reato” giunga ai Procuratori. Sia nel caso di concussione per costrizione (a carico di Berlusconi) che per la recente supposta interferenza del Ministro Cancellieri nel caso Ligresti. Voglio essere chiaro,secondo me se nel caso del Cavaliere non c’è stato alcun concusso,non c’è stato neppure il concussore,e in quello della Cancellieri il reato non c'è,semplicemente perchè "non c'è". Ma chi sarà stato a “spifferare” le due telefonate in giro ?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog