Cerca

Formigoni

Caro direttore grazie se vorrai ospitarmi nella tua rubrica. Formigoni Illustre Senatore Formigoni, permettimi di esprimerti il mio modesto pensiero; quando dici di non voler votare contro il governo Letta, perché così faresti soffrire gli italiani; ti rendi conto o no che stai dicendo una grande S. baggiana? E che stai peccando di megalomania? Perché agli italiani della tua presenza in parlamento non gliene può fregar di meno; visti anche i risultati che stai ottenendo. É a te che duole molto mollare la cadrega comoda, cadrega regalatati in un piatto d'argento da silvio Berlusconi, come pure tutti gli anni di governatorato in Lombardia, e tu in cambio lo stai pugnalando alle spalle, lasciandolo macellare dei suoi aggressori e nemici di sempre, Con la tua speranza vigliacca, codarda, ingrata, e, comunque vana, di fregargli il partito e sederti sulla sua poltrona. Quando ti sento in televisione sostenere la tua tesi vigliacca a me fai ribrezzo. Forse sarebbe opportuno che ti rendessi conto una volta e per sempre che sei un uomo di terza fila e alla poltrona di Berluscono tu non ci arriverai manco morto. Ti saluto cordialment Franz Pellaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog