Cerca

Dubbio di Memoria

Salve, sono un ex elettore di centrosx (principalmente ex elettore) che saltuariamente legge il vostro giornale. Ho sentito parte dell'intervento del direttore Belpietro su Alitalia, ieri da Santoro. Vorrei chiedere all'egregio direttore: ma Lei è davvero così sicuro che nessuno ricorda la trattativa Air France per l'acquisto di Alitalia nel lontano 2007? Io si, e le dico che affermare che è stato Prodi a NON vendere Alitalia è un falso storico, di dimensioni quasi pari alla parentela di Ruby rubacuori con Mubarak (per fare un paragone che anche un elettore di centro dx potrebbe capire). Il governo Prodi aveva già raggiunto un accordo di vendita con Alitalia (tutta, sia la bad che la good company come poi venne divisa la compagnia) ed Air France avrebbe acquisito anche i DEBITI di Alitalia... L'accordo di massima era più o meno il seguente: Air France avrebbe sborsato 1,7 miliardi di euro, gli esuberi sarebbero stati 2.100, le linee aeree sarebbero scese a 149 ma non sarebbero state modificate le tratte preesistenti. Poi Prodi perse la maggioranza e si andò ad elezioni... in campagna elettorale Berlusconi affermò che era una Vergogna vendere la compagnia di bandiera ai Francesi... Si cedeva un altro pezzo dell'"eccellenza" italiana all'estero... Propose una cordata di imprenditori italiani disposti ad acquistare Alitalia.. Ricordo che propose anche l'obolo di 1 mln di Euro per partecipare a questa cordata... Poi sappiamo che Berlusconi stravinse meritatamente quelle elezioni e la trattativa tenuta in piedi da un governo senza nessun peso politico con Air France fu interrotta, sia da parte dei francesi sia da parte del governo. A valle delle elezioni ad agosto 2008 il governo trovò questa cordata di imprenditori italiani tra cui Colaninno, i Riva e Marcegaglia che rilevarono Alitalia, a condizioni leggermente diferenti da Air France. Alitalia venne infatti separata in una “good company” (la Cai) che venne venduta alla cordata per 1 miliardo, mentre la “bad company” restò allo Stato, che dovette anche pagare la cassa integrazione per 7 anni agli esuberi, nel frattempo diventati 7.000.... E nel blocco Alitalia entrò anche Air one che non aveva avuto i "numeri" per acquistare la compagnia di bandiera due anni prima. Le chiedo: ricordo male? A me non sembra, e desidererei una sua risposta secca (SI/NO)... Inoltre Le chiedo: è davvero convinto che la grave colpa politica ed economica di non aver venduto Alitalia nel 2007 sia di Prodi o sia di Berlusconi? La prego, come sopra di rispondere semplicemente con Prodi/Berlusconi e aggiungo inoltre che non l'opzione CGIL mi sembra non percorribile. Certo di una suaa chiara e convincente risposta, Le porgo i miei più cordiali Saluti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog