Cerca

Il disprezzo di Facci è

Caro Direttore, le scrivo per esprimere il mio disappunto per l'articolo di oggi di Filippo Facci in risposta a quello pubblicato ieri da Andrea Morigi sempre su Libero. Se il dr Facci si è piegato al politically correct, al pensiero unico, alla dittatura del relativismo, in quanto sostiene che sia "cosa buona e giusta" propagandare l'ideologia omosessualista, ignorando peraltro che ciò avviene per via delle pressioni delle lobby Lgbt, e che sia legittimo silenziare coloro che non sono "allineati", come l'avv. Cerrelli, e quindi bene avrebbe fatto la Rai a non invitarlo, mi chiedo se le sue posizioni più che "fuori dal tempo" siano "fuori luogo". Una testata giornalistica come quella di Libero dovrebbe dar voce ad una certa parte della società, invece che insultarla dandole del "troglodita", considerando che le posizioni "fuori dal tempo", secondo il Facci-pensiero, sono più che ragionevoli, scientificamente provate, e ancora, fortunatamente, maggioritarie tra le persone di buon senso, che evidentemente il nostro giornalista liberal-libertario non solo non conosce ma disprezza. Con stima Massimo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog