Cerca

Sig.Enzo si incazzi anche lei!

Vorrei dire al sig. Enzo, così contento e felice ( beato lui che ancora crede nel proverbio...mal comune, mezzo gaudio...andate avanti così che i vostri problemi si risolveranno da soli) del declassamento della finanza francese e dell'incazzatura dei francesi, di non confondere come sempre fanno gli italiani, i governi, un presidente, con la popolazione. Chi si sta incazzando in Francia per il declassamento subito, non sono i francesi ma il governo e il presidente che vedono fallire giorno dopo giorno le loro politiche di austerità e collaborazionismo con la Germania. Chi si sta incazzando veramente ( a differenza degli italiani ) sono i francesi come popolo e forse a lei non sarà giunta notizia di quel che sta accadendo in Bretagna. Penso io a informarla: tutta la regione bretone è in piazza e vi è una situazione fuori controllo e la protesta iniziata da una singola categoria si è ben presto trasformata in un esplosione di furia e rabbia che ha coinvolto l'intera regione. Tutto questo è iniziato per un aumento delle accise per gli agricoltori. La situazione, a detta di polizia e gendarmeria è letteralmente sfuggita di mano, la rivolta dalle campagne si è riversata in tutte le più grandi centri urbani della regione e gli scontri con la polizia sono all'ordine del giorno. Emblematico ciò che avviene nelle autostrade: gran parte delle nuove accise infatti, vengono riscosse dai caselli autostradali e così, diversi cittadini, dopo aver piazzato delle micro cariche sui caselli, li hanno tirati giù in modo che venga difficile se non impossibile riscuotere i pedaggi. L'Eliseo è molto preoccupato per un effetto domino che tutto ciò potrebbe avere in Francia e, perché no, in Europa: dopo aver cercato di nascondere la notizia, adesso però i media a seguito di 5 giorni di autentiche battaglie urbane, non possono più celare nulla e in un paese infastidito da governi che pensano più ai matrimoni gay che ad un’economia che non tira più, le immagini bretoni potrebbero dar manforte ad altri movimenti in altre regioni. Vede signor Enzo, se la pensassi come lei, dovrei immaginare, non vedendo nessuno ad incazzarsi in Italia, né il popolo, né i vostri rappresentanti che non fanno che ridere e sorridere, che le cose vadano bene, gli italiani molto probabilmente sono tutti felici di aver come Presidente del Consiglio il signor Letta ( autoproclamatosi Palle d'Acciaio...ma il ridicolo questo Letta, lo conosce? ) e stra- felici di aver un Presidente della Repubblica che non vi fa più votare ma sceglie direttamente lui chi vi deve governare, come vi devono governare e per quanto tempo ancora dovrete subire tutto questo! Iniziate ad incazzarvi anche in Italia...cercate di non godere, se potete delle disgrazie altrui, visto le vostre...e mettetevi in testa che questa volta, gli americani non arriveranno a togliervi le castagne dal fuoco al posto vostro...INCAZZATEVI!! Gérard

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog