Cerca

CNA vende i suoi iscritti a UNIPOL

CNA tradisce gli interessi dei suoi stessi iscritti ( i carrozzieri) per favorire UNIPOL Il segretario generale CNA, Sergio Silvestrini, e il presidente, Ivan Malavasi, hanno stipulato una convenzione con UNIPOL che massacra i carrozzieri (che invece per Statuto dovrebbero tutelare) per favorire gli interessi della Compagnia di assicurazione e dei grandi gestori convenzionati. Intanto Malavasi ci ha guadagnato una bella poltrona nel CdA UNIPOL. Gli iscritti CNA hanno chiesto le dimissioni di Malavasi e Silvestrini Gentile Direttore, di seguito alcuni la storia di come il sindacato rosso degli artigiani ha venduto a UNIPOL il futuro dei suoi iscritti ricevendone in cambio una poltrona per i suoi vertici nel Cda di UNIPOL La CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della piccola e media impresa) dovrebbe tutelare gli interessi di artigiani, piccoli e piccolissimi imprenditori. I suoi vertici Sergio Silvestrini, segretario generale, e Ivan Malavasi, presidente, pubblicamente si stracciano le vesti per i micro-imprenditori e puntano il dito contro Stato, tassazione ecc, ma in realtà le loro scelte e le loro azioni stanno massacrando proprio i loro iscritti, le cui tessere pagano i loro stipendioni, benefit, macchine, potere ecc. Insomma, da una parte, artigiani e piccoli imprenditori strangolati che arrivano perfino al suicidio e dall’altra i Silvestrini e i Malavasi che si ingrassano con i loro soldi e vendono gli interessi dei loro associati ai loro peggiori nemici. E’ il caso dei carrozzieri (categoria tra le più numerose ad essere associate alla CNA) che sono stati vergognosamente traditi e venduti da Silvestrini e Malavasi proprio all’UNIPOL. Questo tradimento ha fruttato al buon Malavasi l’ingresso nel CdA UNIPOL. E chissà cos’altro di meno visibile. Mai come oggi emerge evidente il problema del conflitto di interessi, ora che le esigenze degli artigiani divergono e sono in conflitto con le Compagnie assicuratrici che invece perseguono i loro propri scopi. Di seguito la lettera-denuncia di un carrozziere iscritto alla CNA che rileva come la stessa CNA faccia gli interessi di UNIPOL contro quelli dei carrozzieri che invece pagano quattrini alla CNA proprio per essere garantiti. Sarà forse un bel regalo della coppia Silvestrini-Malavasi (che ha ottenuto una bella poltrona nel CdA UNIPOL e tanti soldini)??? "Caro Davide, sono Stefano della Carrozzeria ……………, se non ricordo male anche tu come me sei associato CNA . A te rivolgo la seguente segnalazione. Nel sito cna.it è presente un banner pubblicitario legato a una promozione/convenzione con una nota compagnia di assicurazione, cliccandoci sopra si viene reindirizzati, ed è possibile scaricare l’allegato dal titolo: Convenzione assicurativa nazionale tra CNA e UNIPOL assicurazioni spa. Leggendo l’allegato, ho notato subito che non si trattava di una classica polizza RCA ,ma di una polizza che prevede la riparazione in forma specifica (vedi allegato) una polizza che limita la scelta del riparatore favorendo le carrozzerie convenzionate. Anche nelle garazie accessorie sono previste delle condizioni economiche particolari a patto che ………(immagine).Sicuramente questa compagnia è libera di pubblicizzare i prodotti che meglio crede, ma mi sento poco tutelato dalla mia associazione che si vanta negli incontri, nei dibattiti e sulla stampa, di lottare per la libertà di scelta del riparatore per poi promuovere polizze che limitano la stessa libertà di scelta. Da che parte stanno i dirigenti CNA ? Come possiamo denunciare questo fatto ? Stefano G. " Questa storia non è ancora uscita sulla stampa! Ma è assai ghiotta!!!! I carrozzieri iscritti alla CNA hanno chiesto le dimissioni della coppia Silvestrini e Malavasi. Di seguito i contatti dei Carrozzieri Indipendenti che hanno tirato fuori questa storia proprio per tutelare i loro interessi, la libera concorrenza e smascherare chi li ha venduti a UNIPOL per una sedia nel Cda!!!!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog